Le misure adottate dall’AEEGSI per le popolazioni colpite dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi

In seguito agli eventi sismici che hanno interessato i territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a far data dal 24 agosto 2016, con il decreto legge n. 189 del 17 ottobre 2016, (convertito con legge 15 dicembre 2016 n. 229, e c.m.i. con la legge 7 aprile 2017, n. 45), il governo ha adottato disposizioni urgenti per le popolazioni colpite dai succitati eventi, volte a disciplinare gli interventi per la riparazione, la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica nei territori delle regioni colpite.

In particolare, l’articolo 48, comma 2, ha previsto che, con riferimento ai settori dell’energia elettrica, dell’acqua e del gas, ivi inclusi i gas diversi dal gas naturale distribuiti a mezzo di reti canalizzate, l’AEEGSI introduca con propri provvedimenti:

- norme per la sospensione temporanea, per un periodo non superiore a 6 mesi a decorrere dal 24 agosto 2016, dei termini di pagamento delle fatture emesse o da emettere nello stesso periodo, anche in relazione al servizio erogato a clienti forniti sul mercato libero, e che entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore del decreto provveda a;

-disciplinare le modalità di rateizzazione delle fatture (i cui pagamenti sono stati sospesi) e;

- individuare le agevolazioni, anche di natura tariffaria, a favore delle utenze situate nei comuni danneggiati dagli eventi sismici, nonché le modalità per la copertura delle agevolazioni stesse, facendo ricorso, ove opportuno, a strumenti di tipo perequativo.

TIPOLOGIA E DURATA DELLE AGEVOLAZIONI TARIFFARIE

Le agevolazioni della Del. 252/2017/R/com:

prevedono l’azzeramento dei corrispettivi per nuove connessioni/allacciamenti, disattivazioni, riattivazioni subentri e volture;
riducono le componenti di rete e gli oneri generali del 100%;
sono riconosciute per un periodo di 36 mesi a partire dalla data del sisma che ha causato l’inagibilità dell’immobile (24 agosto, 26 ottobre, 18 gennaio).

CRITERI DI RATEIZZAZIONE

Il piano di rateizzazione sarà comunicato al cliente contestualmente alla fattura unica di conguaglio e decorrerà dalla data di emissione della medesima.

La fattura unica sarà rateizzata:

Senza interessi a carico del cliente;
In 24 mesi, a decorrere dalla data di emissione della fattura unica;
Coerentemente con la periodicità di fatturazione applicata al cliente finale;
Sulla base di rate non inferiori a 20,00€;
Se l’importo complessivo è almeno di 50,00€;
Il cliente potrà richiedere di effettuare il pagamento della fattura unica in maniera non rateizzata.

Allegato 1: Elenco dei Comuni colpiti dal sisma del 24 agosto 2016

REGIONE ABRUZZO

Area Alto Aterno – Gran Sasso Laga:

1. Campotosto (AQ);

2. Capitignano (AQ);

3. Montereale (AQ);

4. Rocca Santa Maria (TE);

5. Valle Castellana (TE);

6. Cortino (TE);

7. Crognaleto (TE);

8. Montorio al Vomano (TE).

REGIONE LAZIO

Sub ambito territoriale Monti Reatini:

9. Accumoli (RI);

10. Amatrice (RI);

11. Antrodoco (RI);

12. Borbona (RI);

13. Borgo Velino (RI);

14. Castel Sant’Angelo (RI);

15. Cittareale (RI);